EDITH COGNIGNI

Sono ricercatrice in Didattica delle lingue moderne presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata, dove insegno nei corsi di Lingue e culture straniere. Ho collaborato come tutor e docente del Master “Italint” sin dai suoi esordi, partecipando anche alla sua progettazione. Dall’a.a. 2015-16 sono Direttrice del Master e docente in alcuni moduli. Da molti anni mi occupo di formazione dei docenti e di didattica dell’italiano L2/LS. I miei interessi di ricerca riguardano principalmente la didattica dell’italiano L2 in contesto migratorio, l’educazione linguistica in prospettiva plurilingue ed interculturale, l’intercomprensione tra lingue affini.

FRANCESCA VITRONE

Ho lavorato nel Master “Italint” fin dalla sua nascita, collaborando anche alla sua progettazione. Sono coordinatrice delle attività didattiche a distanza e tutor in alcuni moduli, ma svolgo anche alcune docenze. Ho insegnato italiano a stranieri fin dal 1993 all’Università di Roma La Sapienza, specializzandomi poi in un Master di didattica dell’Italiano. Ho lavorato con diverse età e tipologie di studenti, soprattutto al Centro Linguistico dell’Università di Macerata. Sono da tempo impegnata nella formazione per docenti in questo settore. Mantengo una particolare attenzione alla classe plurilingue e alle problematiche dell’inclusione, essendo da qualche anno insegnante di ruolo nella Scuola Primaria.

 

NOEMI NESPOLI

Dopo la laurea in lingue e il dottorato in Letterature comparate, mi sono appassionata all insegnamento dell’italiano a stranieri. Ho partecipato nel 2009 alla prima edizione del Master “Italint”, con cui attualmente collaboro in veste di tutor e docente. Ho sperimentato le competenze acquisite in contesti diversi: universitari (Perugia, Siena, Roma, Bologna, L’Aquila, Reggio Calabria, Torino), migratori (CPIA) e di LS (Istituto italiano di cultura di Parigi). Mi sono interessata di didattica dell’italiano a sinofoni e a religiosi. Attualmente insegno nei corsi di lingua e cultura italiana dell’Agenzia consolare di Wolfsburg (Germania) e mi occupo di certificazioni glottodidattiche e formazione dei docenti.

CARLO GIORDANO

Collaboro con il Master ITALINT ormai da diversi anni, dopo averlo frequentato come studente nel 2010. Svolgo funzioni di tutor in alcuni moduli, ma mi occupo anche di alcune docenze. Insegno italiano agli stranieri dal 2004 e ho lavorato in diversi contesti e paesi. Attualmente lavoro presso il dipartimento di Lingue Moderne dell’Università di Utrecht, Olanda, e insegno Italiano LS, Linguistica, Cultura italiana e Comunicazione Interculturale. Le mie aree di interesse inerenti la didattica delle lingue straniere sono: sociolinguistica, pragmatica interculturale, alfabetizzazione accademica, nuove tecnologie per l’insegnamento, blended learning.

MICHELE MAGNATTI

Sono un insegnante di lingua e cultura italiana, lavoro presso la scuola d’italiano “Edulingua” di San Severino Marche dal 2012, dove mi occupo dei corsi intensivi per studenti di italiano provenienti da tutto il mondo e della formazione docenti, sia in presenza che online. Dopo il master di II livello in glottodidattica alla Ca’ Foscari di Venezia, nel 2019 ho conseguito presso l’UNIMC il dottorato in didattica delle lingue moderne. Le mie ricerche vertono principalmente sul CLIL, in particolare sulla didattica integrata di arte e italiano. All’interno del Master “Italint” sono tutor online e supervisore delle relazioni critiche di tirocinio.

SARA VIOZZI

Ho conseguito il Master “Italint” nella prima edizione dell’a.a.2008/2009 e, dall’anno successivo, svolgo il ruolo di tutor on line per alcuni moduli. Sono educatrice professionale socio-pedagogica e lavoro da molti anni nelle scuole dei comuni dell’ambito sociale XX di Porto Sant’Elpidio come docente di italiano L2 nei progetti di “sostegno linguistico” per alunni non italofoni che frequentano la scuola primaria e nei progetti di integrazione scolastica per alunni con disabilità. Sono stata operatrice presso il ricco contesto multiculturale di un Centro di Aggregazione Giovanile a Porto Sant’Elpidio.

GIOVANNA CIPOLLARI

Sono stata docente di lettere in una scuola superiore, poi Ricercatrice all’IRRE Marche e attualmente sono formatrice di formatori nel settore dell’Educazione alla Cittadinanza Mondiale (ECM) e coordinatrice del settore dell’Educazione allo Sviluppo per il CVM. Autrice di diversi testi e ricerche sui temi della revisione dei curricoli scolastici in chiave interculturale, organizzo annualmente un Seminario su tali temi per fornire alle nuove generazioni gli strumenti di lettura e di azione per poter affrontare le sfide globali del III Millennio.
Collaboro con il Master “Italint” sin dai suoi esordi, occupandomi dei temi dell’ECM e della revisione epistemologica delle discipline scolastiche in ottica interculturale.

FERNANDA MINUZ

Ho insegnato Lingua Italiana alla Johns Hopkins University-SAIS Europe dal 1977 al 2015. Come ricercatrice e formatrice di insegnanti partecipo a progetti nazionali e internazionali per lo sviluppo e l’innovazione nell’insegnamento delle lingue. Mi occupo in particolare dell’insegnamento in contesti migratori e ad adulti debolmente o per nulla scolarizzati, con attenzione al plurilinguismo, e dell’insegnamento per lo studio (università, formazione professionale, scuola secondaria) e a distanza. Nell’ambito del Master “Italint” mi occupo del modulo a distanza e del laboratorio sulla didattica dell’italiano ad apprendenti con scolarità debole.

 

ROSITA DELUIGI

Sono professoressa associata di Pedagogia Generale e Sociale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo dell’Università di Macerata, dove insegno pedagogia generale e interculturale. Collaboro come docente del Master “Italint” dall’a.a. 2017/2018. Il mio background professionale ha le sue radici nel mondo dei servizi e del territorio e, da molti anni, mi occupo di progettazione partecipata, di sviluppo di comunità e di formazione dei docenti e degli educatori in contesti eterogenei.  I miei interessi di ricerca riguardano principalmente il dialogo interculturale, lo sviluppo di strategie di partecipazione e inclusione, così come le dinamiche di partecipazione e di ricerca-azione. 

LORENZO ROCCA

Sono esperto linguistico dell’Università per Stranieri di Perugia, dove ricopro attualmente il ruolo di coordinatore del CVCL (Centro per la Valutazione e le Certificazioni Linguistiche). Dal 2002 ho maturato esperienza di insegnamento dell’italiano a stranieri, di item writer, esaminatore CELI e formatore. Dal 2007 sono il responsabile della valutazione linguistica in contesto migratorio per l’Ateneo perugino. Ho coordinato diversi progetti nazionali e transnazionali e sono attualmente membro del gruppo di lavoro LIAM (Linguistic Integration Adult Migrants) all’interno del Consiglio d’Europa e chair del LAMI (Language Assessment Migration and Integration) nell’ambito dell’ALTE, l’associazione europea dei language testers.

GIORGIO MASSEI

Ho iniziato a insegnare italiano a stranieri nel 2000, prima in istituzioni italiane, poi all’estero. La mia esperienza d’insegnamento più significativa è stata negli Stati Uniti, presso l’Università del Michigan, dove sono stato docente di italiano per 6 anni e mi sono specializzato nell’uso di tecnologie innovative nella didattica delle lingue. Dal 2009 sono direttore del Laboratorio Edulingua di San Severino Marche e mi occupo in particolare di formazione docenti. Ho lavorato come consulente per la Società Dante Alighieri, di cui sono anche membro dell’albo formatori. Dopo aver pubblicato numerosi testi didattici per la ELI Edizioni, sono attualmente autore e formatore per l’Alma Edizioni.

RAYMOND SIEBETCHEU

Sono ricercatore in Didattica delle lingue moderne presso l’Università per Stranieri di Siena dove insegno nei corsi in Mediazione linguistica e culturale nonché presso la Scuola di Specializzazione in Didattica dell’Italiano come Lingua Straniera. Dall’a.a. 2018-19 sono docente del Master “Italint” dell’Università di Macerata. Le mie attività di ricerca si concentrano sui temi legati all’educazione linguistica, al contatto linguistico e alla mediazione linguistico-culturale in contesto migratorio e in Africa. Tra i miei principali interessi di ricerca segnalo le lingue immigrate (e specialmente africane) in Italia; la didattica dell’italiano in Africa, l’educazione linguistica in contesto sportivo, il plurilinguismo nella scuola italiana.

 

Fanno inoltre parte del ricco corpo docenti “Italint”:

La prof.ssa CECILIA ADORNO, docente di Glottologia e linguistica presso l’Università di Torino.
https://linguistica.campusnet.unito.it/do/docenti.pl/Alias?cecilia.andorno#profilo

La prof.ssa CARLA CAROTENUTO, membro del Consiglio direttivo Italint e docente di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università di Macerata.
http://docenti.unimc.it/carla.carotenuto

La prof.ssa STEFANIA CAVAGNOLI, docente di Linguistica e Glottodidattica presso l’Università “Tor Vergata” di Roma. http://lettere.uniroma2.it/it/associati/cavagnoli-stefania

Il prof. VALERIO MASSIMO DE ANGELIS, membro del Consiglio direttivo Italint e docente di Lingue e Letterature anglo-americane presso l’Università di Macerata.
http://docenti.unimc.it/valerio.deangelis

Il prof.ssa FRINE BEBA FAVALORO, docente di lingua cinese presso l’Università di Macerata- 
http://docenti.unimc.it/f.favaloro

Il prof. GIANLUCA FRENGUELLI, docente di Linguistica italiana presso l’Università di Macerata.
http://docenti.unimc.it/gianluca.frenguelli

 Il prof. FRANCESCO NATI, esperto linguistico per l’italiano L2 presso il CLA di Unimc. 
http://docenti.unimc.it/francesco.nati

La prof.ssa MARIA ELENA PANICONI, ricercatrice di Lingua e letteratura araba presso l’Università di Macerata.
http://docenti.unimc.it/mariaelena.paniconi

Il prof. DIEGO POLI, docente di Glottologia e linguistica presso l’Università di Macerata.
http://docenti.unimc.it/diego.poli